Contattaci: 349 7743247
Contrada Serre – 75010 Grottole (MT) | Guarda sulla mappa
Dove siamo

Una finestra sulla Basilicata

Come raggiungerci

Clicca su Percorsi, inserisci il punto di partenza e clicca su Ottieni percorsi per sapere come raggiungerci.

Collegamenti

  • Stazione ferroviaria: Stazione di Salandra-Grottole a 10 km di distanza
  • Aeroporto più vicino : Bari/Palese a 69,8 km di distanza
  • Terminal dei bus per il collegamento con il centro storico: a 100 m
  • Distanza da Matera: 30 Km
  • Distanza da Potenza: 60 Km

Territorio

  • Denominazione latina di Grottole: Cryptulae
  • Denominazione abitanti: Grottolesi
  • Popolazione residente: 2.420
  • Santo Patrono: San Rocco
  • Festa Patronale: 16 agosto
  • Fiera: Santi Luca e Giuliano – 13 e 14 ottobre

Da vedere

Chiesa dei Santi Luca e Giuliano


Comunemente chiamata Chiesa Caduta, in viale della Resistenza.
Costruzione imponente e nota per la sua suggestiva storia. Risale al XVI secolo e fu gravemente danneggiata dal terremoto del 1694 in cui si verificò il crollo del tetto.

Monastero dei Frati Cappuccini


Costruzione risalente al 1601, in contrada Serre, in devozione verso i frati cappuccini.
Anticamente luogo di culto, di penitenza e casa di noviziato.

Chiesa Madre di Santa Maria Maggiore


In largo papa Giovanni XXIII, la Chiesa Madre di Santa Maria Maggiore, con annesso l’ex convento dei frati domenicani, al suo interno contiene altari lignei, la cantoria ed il coro, del ‘700, oltre a numerose tele e statue. Pregevole una statua in pietra raffigurante una Madonna con Bambino, di scuola lucana.

Chiesa di Santa Maria la Grotta


Costruzione risalente alla metà del XIV Secolo, in viale della Resistenza, denominata Chiesa di San Rocco, dopo che la popolazione grottolese colpita dalla peste nel 1665 dedicò statua e culto al santo.
All’ interno si conserva un polittico raffigurante Santa Maria la Grotta.

Chiesa di San Pietro Apostolo


Situata in via Garibaldi, risalente al XVII secolo, anticamente detta chiesa del purgatorio perché i cittadini concedevano alla congregazione beni per il suffragio delle loro anime.

Chiesa dedicata a Sant’Antonio Abate


La sua struttura è considerata la più antica del territoro di Grottole, costruita per volere della Regina Giovanna, nel 1371, in seguito al propagarsi della lebbra e del morbo detto “Fuoco di Sant’Antonio”.
Sant’Antuono Abate viene commemorato da anni il lunedì e il martedì dopo la Pentecoste.
I fedeli in suo onore raggiungono il monte sul quale l’Abbazia sorge, il percorso di 14 Km di distanza dal centro cittadino di Grottole viene fatto a piedi in pellegrinaggio.

Castello feudale


In salita Castello-Viale della resistenza, costruzione risalente al 604 d.C.
Opera dei Longobardi e abitato dai Sanseverino di Bisignano.

Bosco Coste


Il Bosco Coste è a pochi minuti dal bed and breakfast, dove protagonista indiscussa è la natura.
Dispone di pineta e area attrezzata per pic-nic.
La zona è provvista di punti cottura, tavoli con posti a sedere, servizi igienici, giochi per bambini e acqua corrente.
A pochi passi dal bosco è possibile ammirare il nuovissimo parco eolico.

Terra Vecchia e Zona Sirritiello


Sicuramente da visitare sono gli antichi palazzi di nobili famiglie nella parte vecchia del paese e la Zona Sirritello, percorribile a piedi, fatta di piccole abitazioni, vicoli e scale.

 

Prenota subito

Effettua la tua prenotazione indicando i tuoi recapiti, data di arrivo e data di partenza.

Siamo su Facebook